In this page:

  • Italian (IT)
  • English (UK)
Follow us on Facebook Follow us on Twitter Points of sale Call centers

Per garantire il rientro degli spettatori al termine dei concerti dei Pinguini Tattici Nucleari che si terranno nelle serate di martedì 16, mercoledì 17, venerdì 19 e sabato 20 aprile 2024, GTT intensifica il servizio delle linee 4 e 10 con più tram e bus autosnodati ad alta capienza. Potenziata anche la linea 17/ a copertura degli orari di uscita dall'Inalpi Arena.

Ricordiamo a chi arriva da fuori Città che l'Inalpi Arena è raggiungibile dalla stazione ferroviaria Porta Susa con la linea 10. Dalla stazione ferroviaria Porta Nuova utilizzare invece i tram della linea 4
L'Inalpi Arena è servita anche dalla linea 17 e, nei giorni feriali, dalla linea 17/.

Vai al concerto con i mezzi pubblici! CALCOLA IL TUO PERCORSO.

 

Da giovedì 4 aprile, terminati i lavori agli scambi tranviari, sono tornati i tram della linea 15 limitati in corso Tortona angolo corso Belgio e le navette sostitutive della linea 15N. Continua e la deviazione dei tram per i lavori in via Po.
Prosegue anche la limitazione del percorso dei tram della linea 3, con interscambio in corso Regina Margherita angolo corso XI Febbraio con il servizio sostitutivo di navette bus per proseguire sulla tratta temporaneamente abbandonata dai tram.

A partire da mercoledì 3 aprile 2024 i percorsi delle linee 21 e 69 vengono prolungati rispettivamente a piazza Baldissera e alla stazione ferroviaria Rebaudengo-Fossata.

I provvedimenti vengono adottati a seguito delle nuove esigenze di mobilità per il recente avvio del nuovo collegamento al Passante Ferroviario di Torino lungo l’asse di corso Grosseto e per il completamento dei lavori di sistemazione di corso Venezia. In particolare si intendono migliorare i collegamenti verso la stazione Rebaudengo-Fossata, verso alcune zone come quelle di piazza Stampalia, via Massari, via Scialoja e verso gli l’istituti tecnici Peano e Grassi e altri servizi di pubblica utilità come l’Asl di via del Ridotto, il centro medico Larc di corso Venezia e gli uffici dell'Agenzia delle Entrate di via Paolo Veronese.

A seguito dei lavori in corso Massimo d'Azeglio per la realizzazione della nuova biblioteca presso l’ex edificio di Torino Esposizioni che prevede anche la pedonalizzazione dell’area antistante, le linee 67 - 67 Festiva e la Navetta Universitaria (riservata agli studenti in possesso di tessera universitaria) modificano il percorso e fermate.

Linea 67 – 67 Festiva.
Solo nelle direzioni piazza Arbarello – via Scialoja: da corso Massimo d’Azeglio angolo corso Dante si immettono nella carreggiata centrale e, dopo avere effettuato la fermata n. 2063 - “Torino Esposizioni” dopo via Petrarca, proseguono per corso Raffaello, percorsi normali.
Non sarà più attiva la fermata n. 3325 - “Torino Esposizioni” collocata nella corsia laterale est di corso Massimo d’Azeglio prima di viale Boiardo.

Navetta Universitaria via Quarello-corso Raffaello.
Direzione via Quarello: da corso Raffaello angolo via Pietro Giuria prosegue per corso Massimo d'Azeglio, sottopasso Lanza, corso Dogliotti, sottopasso Spezia, via Martinotti, via Biglieri, via Nizza, via Passo Buole, via Pannunzio, Stazione Lingotto FS, via Bossoli, via Pio VII, via Onorato Vigliani, via Formiggini, via Barbera, via Biscaretti di Ruffia, via Faccioli, via Plava, via Negarville, via Quarello dove effettua capolinea presso il numero civico 19/A alla fermata n.1890 - "Quarello".
Direzione corso Raffaello: dal capolinea presso la fermata n.1890 - "Quarello" prosegue per via Quarello, via Faccioli, via Biscaretti di Ruffia, via Barbera, via Formiggini, via Onorato Vigliani, via Pio VII, via Bossoli, via Pannunzio, Stazione Lingotto FS, via Casorati, via Pio VII, via Passo Buole, via Vinovo, via Genova, corso Bramante, via Nizza, corso Raffaello dove effettua capolinea all'angolo con via Pietro Giuria presso la fermata n. 2064 - "Giuria".

Fermate della Navetta Universitaria

In direzione via Quarello.

  • n. 2064 - "Giuria" in corso Raffaello angolo via Pietro Giuria
  • n. 912 - "Lingotto Expo" in via Nizza n.230
  • n. 2604 - "Stazione Lingotto" in via Pannunzio di fronte alla Stazione FS
  • n. 1890 - "Quarello" in via Quarello 19/A

In direzione corso Raffaello.

  • n. 1890 - "Quarello" in Quarello civico 19/A
  • n. 2603 - "Stazione Lingotto" in via Pannunzio di fronte alla Stazione FS
  • n. 64 - "Lingotto Expo" in via Genova 89 (angolo via Vado)
  • n. 2064 - "Giuria" in corso Raffaello angolo via Pietro Giuria

Giovedì 7 marzo partiranno i lavori di rinnovo dei binari con il ripristino della pavimentazione in lose su via Po.
I lavori dureranno circa 1 anno con una riduzione dei tempi di 2 mesi rispetto a quanto previsto da gara.
Le attività si svolgeranno in modo progressivo per i primi mesi nel tratto compreso tra piazza Vittorio e via Rossini, mentre successivamente interesseranno il tratto compreso tra via Rossini e piazza Castello.

Le fasi di cantierizzazione sono state previste in modo da minimizzare gli impatti sulla viabilità esistente e sull’ambiente circostante.
I lavori inizieranno nel tratto compreso tra Piazza Vittorio (all’altezza di via Giulia di Barolo) e l’inizio di via Po. Successivamente i cantieri si estenderanno nelle seguenti tratte: via Po-via delle Rosine | via delle Rosine-via San Massimo | via San Massimo-via Rossini | via Rossini-via S. Francesco da Paola | via S. Francesco da Paola-via Bogino | via Bogino-piazza Castello.
Il cantiere è stato organizzato per avere un’estensione massima di 4 isolati nel periodo di maggior produzione. Con l’avanzamento del cantiere si libererà la parte finale già completata.

La viabilità su via Po sarà sempre garantita in direzione piazza Castello. La viabilità in direzione piazza Vittorio sarà invece garantita dalle 17.30 alle 8.00 e nei giorni festivi.
L’accesso ai passi carrai lungo la via sarà sempre possibile.

Al termine dei lavori verrà restituita alla città una via Po completamente rinnovata con una nuova sede di binari tranviari che garantirà una maggior velocità di marcia dei tram, minori vibrazioni e una ridotta emissione acustica.

Per seguire i lavori è stata creata una pagina dedicata sul sito www.infrato.it che monitorerà lo stato di avanzamento dell’opera, descrive l’intervento che verrà effettuato e racconta la storia di via Po.

A seguito dei lavori, le linee 7 festiva, 13 BUS, 24, 55, 56, 61, 93/, Venaria Express e Night Buster saranno deviate sui seguenti percorsi alternativi:

A causa dell'esecuzione di lavori SMAT per la realizzazione di un pozzo fognario in via Po angolo via Accademia Albertina, a partire dalle ore 8.00 di lunedì 5 febbraio 2024 fino a nuova comunicazione saranno deviate le linee 24 - 61 - 93/ e le linee Night Buster S5 VIOLA E S18 BLU.

  • Linee 24 - 93/.
    Solo nelle direzioni strada delle Cascinette e piazza Mochino (San Mauro): da via Accademia Albertina angolo via Po proseguono per via Rossini, corso San Maurizio, percorsi normali.
  • Linea 61.
    Solo in direzione via Mezzaluna (San Mauro): da via Accademia Albertina angolo via Po prosegue per via Rossini, corso San Maurizio, via Bava, piazza Vittorio Veneto, percorso normale.
  • Linee S5 VIOLA - S18 BLU.
    Solo in direzione piazza Vittorio Veneto: da via Accademia Albertina angolo via Po proseguono per via Rossini, corso San Maurizio, via Bava, piazza Vittorio Veneto (capolinea).

tvm satispayGTT accelera sulla digitalizzazione delle vendite dei titoli di viaggio. Le emettitrici automatiche presenti nella metro di Torino sono state abilitate alla vendita degli abbonamenti validi in città, i cosiddetti Formula U (settimanali, mensili e annuali). Inoltre le stesse emettitrici consentono ora i pagamenti con Satispay per l’acquisto di tutti i titoli (anche quelli già disponibili).

Concretamente, in fase di pagamento sullo schermo appare il QR Code che, inquadrato con l’applicazione Satispay fornisce in automatico l’importo e consente di procedere con la transazione.

Le nuove possibilità di acquisto saranno progressivamente attive a partire dal 22 gennaio nelle stazioni di capolinea Bengasi e Fermi e nelle stazioni di Porta Nuova, Porta Susa e Lingotto. Complessivamente sono state abilitate alla vendita degli abbonamenti 52 emettitrici.

Grazie a questo aggiornamento delle emettitrici automatiche i passeggeri possono acquistare i titoli di viaggio necessari per muoversi in città in modo ancora più rapido e pratico direttamente alle emettitrici con un metodo di pagamento sempre più diffuso e utilizzato anche per i piccoli acquisti.

In metropolitana è quindi possibile acquistare – in contanti e con pagamento tramite carta di credito e debito dei circuiti Visa, MasterCard ed American Express e con Satispay – i biglietti "City 100", "Daily", "Multi Daily 7" e gli abbonamenti Under 26 mensili o annuali e gli abbonamenti Formula U (settimanali, mensili e annuali). Inoltre, su chip on paper, sono disponibili anche i biglietti "Multicity" e i biglietti “Tour” validi per 48 ore e 72 ore.

bus elettrici 6m indcarLa flotta GTT si arricchirà a breve di nuovi veicoli elettrici di piccole dimensioni, che saranno utilizzati per realizzare quanto previsto dal piano Nuovo Trasporto Torino in relazione alla riprogettazione delle linee STAR nel centro cittadino.

L’azienda ha infatti aggiudicato la gara per l’acquisto dei veicoli che prevede un primo lotto di 22 mezzi e la possibilità di acquistarne altri 8. L’aggiudicazione è stata possibile grazie alle risorse del PNRR assegnate alla Città di Torino.

La fornitura è stata vinta da INDCAR, azienda leader nel settore dei minibus in Europa, con sede in Spagna.

Il modello scelto è elettrico e-B6, un minibus di 6 metri. Si tratta di un prodotto con oltre 200 chilometri di autonomia in grado di trasportare fino a 33 passeggeri, molto compatto e con una grande manovrabilità, vista la necessità di transitare nelle strade del centro storico.

Nel mese di dicembre 2023, il minibus elettrico ha effettuato test reali nella città di Torino con il team tecnico di INDCAR, sui percorsi definiti dalla GTT per valutare le prestazioni del veicolo nelle zone più complicate o di difficile accesso.

La consegna del primo lotto di contratto con GTT a Torino sarà di 10 unità e avverrà alla fine del 2024 e il resto di 12 unità sarà all'inizio del 2025.

Da lunedì 8 gennaio 2024, nei giorni feriali la linea 20 effettuerà un ulteriore percorso che consentirà di raggiungere la zona industriale di Pescarito.
Il nuovo percorso si aggiunge a quello attuale che segue il vecchio percorso della ex linea SM1 con transito da via Santa Cristina e strada San Mauro. Con questo intervento si completa la riorganizzazione avviata il 1° dicembre scorso che ha interessato i quartieri Barca, Bertolla, Villaretto e nel Comune di San Mauro.

  • Direzione via Paganini (Settimo Torinese): dal capolinea di Parcheggio Stura (presso la fermata n. 1541 - “Park Stura”) prosegue per piazzale Autostrade Nord, corso Giulio Cesare, piazzale Romolo e Remo, lungo Stura Lazio, via Puglia, strada Settimo, strada della Magra, via Vittime di Bologna, strada San Mauro, via Torre Pellice, inversione di marcia presso l'area dell'ex capolinea della linea 20, via Torre Pellice, strada San Mauro (San Mauro), via Roma, piazza Mochino, via Settimo, via Italia, via Speranza, via Aosta, via Domodossola, corso Piemonte, via San Daniele, via San Giusto, via Santa Cristina, via Regio Parco, via IV Novembre, via Torino, corso Piemonte, via Leinì, inversione di marcia alla rotatoria prima del sottopasso ferroviario, via Leinì, corso Piemonte, cavalcavia 8 Agosto 1944, via Leinì, via Paganini (capolinea presso la fermata n. 3686 - "Settimo Cielo Cap.").
  • Direzione Parcheggio Stura (Torino): dal capolinea in via Paganini (Settimo Torinese) presso la fermata n. 3686 - “Settimo Cielo Cap.” prosegue effettuando inversione di marcia alla rotatoria all’altezza di via Giordano, via Paganini, via Leinì, cavalcavia 8 Agosto 1944, corso Piemonte, via Leinì, inversione di marcia alla rotatoria prima del sottopassaggio ferroviario, via Leinì, corso Piemonte, via Torino, via IV Novembre, via Regio Parco, via Santa Cristina, via San Giusto, via San Daniele, corso Piemonte, via Domodossola, via Aosta, via Speranza, via Italia, via Settimo, piazza Mochino, via Roma, strada San Mauro (Torino), via Torre Pellice, inversione di marcia presso l'area dell'ex capolinea della linea 20, via Torre Pellice, strada San Mauro, via Vittime di Bologna, strada della Magra, strada Settimo, via Puglia, lungo Stura Lazio, piazzale Romolo e Remo, corso Giulio Cesare, piazzale Autostrade Nord, corso Romania, strada Vicinale dell’Abbadia di Stura, inversione di marcia alla rotatoria presso stazione ferroviaria Stura, transito sotto il cavalcavia, Parcheggio Stura (capolinea presso la fermata n. 1541 - “Park Stura”).

< Scarica la mappa del percorso della linea 20 con transito dalla zona industriale Pescarito (pdf)

< Per maggiori informazioni su tracciato, fermate e orari della linea 20, vai alla pagina dedicata.

cartello 8 18 20 27 dal 1 12 23Da venerdì 1° dicembre 2023 cambia il percorso della linea 8 che collegherà San Mauro con il centro di Torino: dal nuovo capolinea di via Mezzaluna raggiungerà la stazione ferroviaria di Porta Susa, passando per Barriera di Milano.

Dalla stessa data torna in servizio la linea 18 su un nuovo percorso da piazza Sofia a piazzale Caio Mario e la linea notturna S18 BLU sostituirà, nelle serate di venerdì, sabato e prefestive, la linea S8 BLU.

I nuovi percorsi delle linee 8 e 18 permetteranno di servire meglio alcune aree a nord-est della città e garantiranno un collegamento più rapido e diretto tra le zone nord e sud della città.

Sempre nel quadro della riorganizzazione del servizio di trasporto pubblico locale nella zona nord-est, dal 1° dicembre saranno modificati il percorso della linea 20, il capolinea in centro Città della linea 27 e sarà in servizio sperimentale per un anno la nuova linea 23.

A seguito dei cambiamenti che riguardano le suddette linee, dal 1° dicembre non saranno più in servizio le linee 57, SM1 e SM2.

Page 1 of 6

PLAN A JOURNEY

Lines and timetables for the urban routes or the suburban routes

Gruppo Torinese Trasporti S.p.A C.so Turati 19/6, 10128 Torino - tel. 011.57.641 e-mail: gtt@gtt.to.it
R.I. di Torino e Codice Fiscale 08555280018 - P. IVA 08559940013 - Pec: gtt@pec.gtt.to.it
Info sul sito: Information Technology GTT - Redazione web, via Manin 17, 10153 Torino

Telefonia mobile 0110672000 Numero verde GTT 800019152 - Solo da telefono fisso