In questa pagina è presente:

  • Italian (IT)
  • English (UK)
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Scopri le nostre rivendite Mettiti in contatto con GTT

Il problema dei fermi per auto in sosta sui binari o in prossimità dei binari stessi sta crescendo in modo esponenziale. L’anno scorso sono stati 564, una media di 1,5 fermi al giorno. E ci sono giornate dove i fermi sono anche 3 o un numero maggiore. Sono fermi di linee tranviarie con molti passeggeri a bordo: un danno enorme anzitutto per gli utenti. In 5 anni i fermi sono raddoppiati, dal momento che nel 2013 erano stati 204.

Il fenomeno dipende da diversi motivi, in gran parte legati alla distrazione e alla fretta. Le zone maggiormente interessate sono: corso Belgio dopo corso Tortona (linea 15) e corso Raffaello (linea  9). In questi casi, i parcheggi sono a lisca di pesce e gli automobilisti non sempre controllano che la vettura non sporga: bastano pochi centimetri a impedire il transito del tram. Purtroppo sono in crescita anche episodi legati a vetture lasciate sulle corsie protette, come in corso Tassoni (linea 9), in corso Giulio Cesare e in corso Unione Sovietica (linea 4). Altre zone interessate sono quelle più strette come Monginevro (linea 15), piazza Campanella (capolinea linea 13).

In parte il fenomeno interessa anche percorsi delle linee bus: corso Racconigi (linee 55 e 56), corso Sebastopoli (linee 17 e 62), via Lanfranchi e Biamonti (linee 56 e 66), piazza Bozzolo (linee 17 e 34), piazza Arbarello (linea 5, 52 e 67). In quest’ultimo caso il problema sarà superato dalla nuova sistemazione della piazza decisa dal Comune.

Un'elevata concentrazione di fermi si verifica, ormai da tempo, nelle zone più frequentate la sera nei week-end, come in via Bava e in via Bonafous, nei pressi di piazza Vittorio Veneto (linea 16).

Si ricorda che, per fermi prolungati, è necessario sopperire con autobus sostitutivi e con deviazioni di percorso. I tempi di attivazione non possono essere immediati.

auto parcheggiata male

Gruppo Torinese Trasporti S.p.A C.so Turati 19/6, 10128 Torino - tel. 011.57.641 e-mail: gtt@gtt.to.it
R.I. di Torino e Codice Fiscale 08555280018 - P. IVA 08559940013 - Pec: gtt@pec.gtt.to.it
Info sul sito: Sistemi Informativi e Telecomunicazioni GTT- Redazione Web, via Manin 17, 10153 Torino

Telefonia mobile 0110672000 Numero verde GTT 800019152 - Solo da telefono fisso