In questa pagina è presente:

  • Italian (IT)
  • English (UK)
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Scopri le nostre rivendite Mettiti in contatto con GTT

Da anni GTT opera per far sì che il servizio che svolge per il territorio sia sempre più accessibile e fruibile dalle persone con disabilità. GTT si confronta con le Associazioni, in un dialogo costante e costruttivo, attraverso la figura del Disability Manager. Recentemente nel servizio urbano si sono verificati episodi che hanno coinvolto persone con disabilità, passeggeri e conducenti. Per questo riteniamo utile riportare le norme che regolano il trasporto di persone con disabilità, nel caso specifico motoria, alle quali devono attenersi tutti: conducenti e persone con disabilità.

Tutte le carrozzine, manuali ed elettriche/elettroniche, devono essere sistemate nella postazione dedicata per i disabili, secondo le istruzioni presenti nella tabella affissa a bordo:
disposte contromarcia e appoggiate alla paretina;
con le ruote bloccate con gli appositi freni;
la cintura di sicurezza, se presente, deve essere agganciata (gli autobus più recenti sono omologati senza cinture);
• il cliente deve dare l’ok alla partenza, premendo il pulsante verde;
• deve richiedere la fermata premendo il pulsante giallo;
• se ha bisogno di assistenza deve premere il pulsante rosso.

Le diverse tipologie di veicoli hanno postazioni per le persone con disabilità motoria a norma in relazione alla loro data di immatricolazione, ma di dimensioni diverse (da 70 x 110 cm per i veicoli più datati, a 80 x 135 cm per i più recenti), e pedane con portate differenti (300 o 350 kg) ad eccezione dei bus snodati 18 metri Van Hool con portata 250 kg. Questi dati sono riportati a fianco della porta di salita dotata di pedana.
Quando la postazione dedicata è già occupata non c'è la possibilità di accogliere in modo sicuro sul mezzo un altro cliente con disabilità, per cui la normativa prevede che altri eventuali clienti in carrozzina utilizzino il mezzo successivo. Il conducente avvisa la persona in carrozzina a terra.
L’evoluzione tecnologica ma soprattutto quella del mercato ha, in alcuni casi, aumentato le dimensioni delle carrozzine. Può quindi avvenire che queste ultime non possano essere sistemate correttamente nella postazione o non possa essere utilizzata la cintura di sicurezza (ove presente). In questi casi il conducente informerà il cliente dell’impossibilità di usufruire del mezzo e contatterà la Centrale Operativa per gli opportuni provvedimenti.
Per aumentare l'accessibilità, visto il crescente utilizzo del nostro servizio, sono stati decisi alcuni miglioramenti:
i prossimi bus lunghi (18 metri) che inizieranno ad arrivare entro fine anno, avranno due postazioni dedicate a bordo;
sostituiremo progressivamente le cinture di sicurezza attualmente a bordo (che ricordiamo sono omologate) con altre più lunghe che potranno consentire l'aggancio anche a carrozzine di dimensioni più ampie;
• stiamo iniziando le modifiche necessarie per il raddoppio delle postazioni dedicate sui tram biderezionali lunghi serie 6000 (quelli della linea 4).

Gruppo Torinese Trasporti S.p.A C.so Turati 19/6, 10128 Torino - tel. 011.57.641 e-mail: gtt@gtt.to.it
R.I. di Torino e Codice Fiscale 08555280018 - P. IVA 08559940013 - Pec: gtt@pec.gtt.to.it
Info sul sito: Sistemi Informativi e Telecomunicazioni GTT- Redazione Web, via Manin 17, 10153 Torino

Telefonia mobile 0110672000 Numero verde GTT 800019152 - Solo da telefono fisso